Riuscirà l’ironia a distruggere il potere?