Diciamo basta alle pagliacciate di palazzo e affrontiamo insieme i problemi del paese

 

“SHOL Ç’ PATIRTIM! QELLEN SI PIÇULANA!”

 

“Hai letto cosa sta scritto sul giornale?”. “No, dimmi!”.

“Il sindaco ripristinerà la sua ex giunta e manderà via gli attuali quattro assessori”.

 “C’era da aspettarselo! Quando i sei facevano gli assessori erano divisi in due o più bande tra loro in lite. Perso l’incarico hanno fatto pace, e il sindaco per paura che gli votino contro li sta riprendendo.”.

“Si, ma i quattro si dice che non molleranno. E poi se li manda via dopo solo qualche mese, senza aver dato loro neanche il tempo di poter operare da assessori, farà di sicuro una figuraccia, o no?”.

“Certo che farà una figuraccia. E quelli del gruppo dei cinque che rientreranno in Giunta? Si quelli che appena caduti in disgrazia si sono riconciliati con la triade, loro nemica di ieri e loro amica di oggi, con quale faccia andranno in giro? Shole ç’ patirtim! Qellen si piçulana! (Che disgrazia! Si comportano da bambini!)”.

“E dire che in campagna elettorale ci siamo rotte le mani ad applaudirli e li abbiamo pure votati per mandare via quei vecchi marpioni degli ex amministratori. Sai che ti dico: se gli ex amministratori si ripresenteranno, mi mando affanculo da solo e li voterò. Voglio dare una lezione a stì furbacchioni pivelli di oggi”.

“Ma che dici? Io non voterò né gli uni e né gli altri. C’è chi sta preparando nuove liste e io voterò una di queste. E ti dico di più: ammesso che vinca la lista che io voterò, non credere che io non sappia già in partenza che non cambierà nulla, che non risolverò i miei problemi e né quelli di Spezzano, ma almeno mi consolerò pensando che col mio voto ho contribuito a far fuori i furbacchioni pivelli e i vecchi marpioni”.

“Ma che razza di discorsi andiamo facendo: io voterò i vecchi marpioni per fare un dispetto ai furbacchioni pivelli, tu voterai altri per fare un dispetto ad entrambi; scusa eh, ma se sappiamo già in partenza che votando non risolveremo i nostri problemi e quelli del paese, per che cacchio dobbiamo andare a votare, non ce l’ha mica prescritto il medico?”.

A questo punto interviene una terza persona, che aveva avuto modo di assistere all’acceso colloquio:

“Appunto, per che cacchio dovete andare a votare! Posso dire la mia?

Io non voterò né stì furbacchioni pivelli di oggi, né i vecchi marpioni di ieri, e né gli eventuali nuovi che si presenteranno domani. Non andrò a votare e basta.

Guardate il paese: i problemi di oggi sono quelli di ieri, eppure chiunque è andato la sopra ha sempre promesso che li avrebbe risolti. Io ho capito una cosa: i nostri problemi e quelli del paese dobbiamo risolverli da noi, perché  se aspettiamo che ce li risolvano gli altri non li vedremo mai risolti.

I politicanti pensano solo ai loro interessi ed agli interessi di parenti ed amici. Perciò, invece di discutere sulle pagliacciate del potere e dividerci sul chi votare e chi non votare, non pensate sia giunto il momento di rimboccarci le maniche, organizzarci dal basso, aderire alla FMB e affrontare insieme le grandi questioni, quali, Ambiente, Terme, Piano Regolatore, Ampliamento cimiteriale, Bilancio comunale etc., che gravano sulla nostra comunità?”.

 

 

PARTECIPATE TUTTE/I

ALLA MANIFESTAZIONE DEL PRIMO MAGGIO DELLA FMB E DEGLI ANARCHICI

DALLE ORE 19,00 NEL PIAZZALE SCUOLA ELEMENTARE CON MOSTRE, COMIZIO E SPETTACOLI!

RENDIAMOCI PROMOTORI DI UN VIGOROSO PUBBLICO CONFRONTO A PIÙ VOCI

E DI UN’ALTRETTANTO VIGOROSA CAMPAGNA DI INIZIATIVE DI BASE SULLE QUESTIONI SOCIALI!

TUTTI INSIEME PER LA SPEZZANO ALTRA, PER LA SPEZZANO LIBERTARIA!

 

10 Aprile 2011

FMB – FEDERAZIONE MUNICIPALE DI BASE

di Spezzano Albanese, via U. Boccioni n. 13 87019 Spezzano Alb. (CS)