Comitato Popolare “Autogestione"

SPEZZANO NON È DEI SINDACI E DELLE GIUNTE!  SPEZZANO È DI TUTTI NOI!
È di tutte le cittadine e cittadini di ogni età: bambini, giovani, anziani; di tutti coloro che ci vivono, ci lavorano e sono sfruttati e calpestati dal potere di padroni e politicanti nei loro diritti essenziali.
Spezzano è dei tanti disoccupati e delle tante persone che versano in stato di estremo disagio sociale e necessitano di cure, assistenza, solidarietà; è del territorio e dell’ambiente che vengono devastati e saccheggiati da azioni istituzionali inique. A Spezzano il dibattito sociale vero non si svolge nel palazzo di potere, nelle sagrestie di partito ma nelle strade, nelle piazze e in ogni altro luogo di ritrovo. In tanti non abbiamo peli sulla lingua, non concediamo deleghe in bianco e senza difficoltà alcuna esprimiamo dissenso contro chi pretende di decidere sulle nostre teste.

 

Aderiamo tutte/i al Comitato Popolare “Autogestione!”

L’idea di costituire il Comitato Popolare “Autogestione!”, lanciata quale proposta dalla Faspixana e dalla FMB con l’ultimo loro comunicato pubblico del 18.07.2011 sulla Questione Rifiuti, è diventata realtà.

A dare vita al Comitato siamo già un foltissimo gruppo di persone che non intendono più concedere deleghe in bianco agli amministratori. Dal 1° Agosto 2011 dalle ore 18 alle ore 21,00 Piazzale Scuola Elementare è stata avviata pubblicamente la raccolta adesioni al Comitato per contribuire insieme e in prima persona a costruire il futuro della nostra comunità.

L’adesione al Comitato è individuale, fuori da ogni discriminazione di razza, sesso, età, idee politiche, religiose, filosofiche. Il Comitato è pertanto autonomo da qualsivoglia forza politica e sociale, e sarà autogestito in modo assembleare da tutti i suoi componenti.

È auspicabile che tutte le forze politiche e sociali che condividano le finalità delle iniziative del Comitato offrano sostegno alle stesse nel pieno rispetto, però,  dell’autonomia del Comitato stesso.

 

MOBILITIAMOCI

Per una grande Assemblea Popolare sulle problematiche territoriali! Per invitare gli amministratori a toglierci il disturbo!

Fra le tante promesse gli amministratori avevano detto: “il bilancio comunale lo faremo insieme al popolo di Spezzano!”. Il 2 di Agosto invece ci presenteranno un bilancio, redatto al chiuso delle loro sagrestie, meramente tecnico, salvo laddove si tratta di accontentare bande, clientele e interessi delle loro cricche interne ed esterne. Un bilancio, in ogni caso, fatto per far quadrare i numeri, un bilancio che prevede l’aumento della tassa sui rifiuti, di fronte ad una Spezzano che è ormai diventata una pattumiera a cielo aperto. Il 2 di Agosto portiamoci al consiglio comunale e ci renderemo conto di tutto ciò!

Ah, se solo avessero il coraggio di presentarsi dimissionari il 2 di Agosto!

Leverebbero alla Comunità il fastidio di doverglielo chiedere nel corso della Grande Assemblea Popolare, aperta a tutta la cittadinanza e a tutte le forze politiche e sociali che intenderanno aderirvi, Assemblea che sarà convocata dal Comitato Popolare “Autogestione” nell’aula consiliare tra l’ultima decade di Agosto e la prima decade di Settembre.

 

Aderiamo in massa al Comitato!

Organizziamo insieme la Grande Mobilitazione Popolare!

Cominciamo a discutere insieme del futuro che vogliamo costruire per la nostra Spezzano!