Dibattito

Prodotti di banco alimentare buttati come spazzatura

Questo articolo è collegato ad una galleria di foto. Vedi in mezzo all'articolo.

 

Spezzano Albanese

Le suore “Figlie di Maria Ausiliatrice”, il “Corpo Nazionale Soccorritori Italiani Protezione Civile”, l’Amministrazione comunale, cosa ne pensano?

Miliardi di uomini e donne popolano oggi la Terra, ma non vivono in uguaglianza. Tutti hanno le identiche esigenze, ma non tutti possono soddisfarle. Per difendersi dal freddo hanno tutti bisogno di indumenti, hanno tutti bisogno di una casa, al pari di come hanno tutti bisogno del cibo per sconfiggere la fame, ma non tutti hanno gli indumenti e una casa, non tutti hanno il cibo. A pochi un’immensa ricchezza, ai più miseria e fame: è questo il dono dell’odierna società gerarchica.

CONTRO LE GUERRE E CONTRO GLI STATI SEMPRE E COMUNQUE

 

“Chi dice «Stato» dice necessariamente «Guerra».”

(P. Kropotkin)

Non è facile dare una lettura obiettiva delle rivolte popolari che negli ultimi mesi hanno interessato i popoli del Nord Africa e degli avvenimenti bellici che a tutto oggi continuano a interessare la Libia.

Non è facile perché le notizie che si hanno a disposizione arrivano filtrate dai media dei regimi occidentali.

L’ALTRO RISORGIMENTO, FEDERALISMO E QUESTIONE SOCIALE

Redazionale

Solitamente quando si parla di Risorgimento, almeno per come ci hanno insegnato a studiarlo dai libri di testo a scuola, è ovvio che la nostra mente vada subito a focalizzare l’insieme degli eventi che lo caratterizzarono come un movimento di idee e di azioni tutte protese alla scacciata dello straniero ed alla conquista di un’Italia Stato/Nazione, libera e indipendente. In realtà, non è cosi, o meglio non è del tutto così, perché il Risorgimento non è stato solo questo ma anche altro.