Dibattito

INCONTRO INTERNAZIONALE ANARCHICO ST-IMIER 2012

Dal 8 al 12 agosto 2012 a St-Imier (Giura Bernese, CH) si sta tenendo un incontro internazionale tra libertari di ogni genere ma anche gente qualsiasi interessata a fare conoscenza o conoscere meglio i differenti movimenti anarchici.

Questo "Mondiale dell'Anarchismo" sarà una commemorazione della prima internazionale anti-autoritaria che fu organizzata nel 1872 in risposta all'internazionale di Marx.

 

Il mondo nel frattempo è cambiato notevolmente, per lo meno sotto certi aspetti, le correnti libertarie si sono evolute nel tempo e questo incontro ne sarà rappresentativo. Una cosa però è certa: il tempo non ha diminuito in nessun modo l'oppressione dei potenti sui più deboli. Questo incontro esporrà metodi di resistenza molteplici sotto forme variate e diverse.

IL TERRORISMO ALBERGA NEL POTERE

di Domenico Liguori

In questo particolare momento in cui in Italia un governo di tecnocrati semina provvedimenti di lacrime e sangue a danno delle fasce sociali meno abbienti … ecco che puntuale il Potere, quello con la P maiuscola, come in un film già visto, rispolvera dai suoi armadi il pericolo del terrorismo anarchico, la caccia all’anarchico bombarolo, la sua tanto amata equazione anarchia = violenza = terrorismo.

Quanto andrò ora a scrivere potrà sembrare diretto a quelle testate giornalistiche e a quei pennivendoli che asserviti al potere intendono far passare nella pubblica opinione l’equazione anarchia = violenza = terrorismo, ma almeno nelle mie intenzioni non è affatto così. Ciò di cui andrò a trattare auspico che possa invece giungere a tutte quelle donne e quegli uomini che il potere vuole perennemente sottomessi alle sue angherie, iniquità, barbarie, perché ad essi e solo ad essi è diretto. È ad essi diretto con l’auspicio che possa stimolarli a ricercare la verità vera, quella verità che mai nessun pennivendolo di mestiere svelerà mai, quella verità che ci dice che il terrorismo alberga nel Potere, perché congenito alla sua natura.

Cittadinanza onoraria al cardinale Grocholewski

 

Cosa nasconde la Cittadinanza onoraria
al cardinale Grocholewski?

 

Io do qualcosa a te e tu darai qualcos’altro a me”

 

Nella nostra Spezzano
tantissimi sono i disoccupati, giovani e meno giovani …
tantissime sono le famiglie che non arrivano alla seconda settimana del mese …
tantissimi sono i poveri che non hanno soldi per la spesa …
moltissime persone anziane e malate risultano prive di assistenza …
l’acqua pubblica è potabile a giorni alterni …
le discariche abbondano sempre di più nel territorio …
le strade sono sporche e i cassonetti stracolmi di rifiuti sostano per giorni di fronte alle case …
per riparare una rottura pubblica occorrono settimane per non dire mesi … ecc. ecc. ecc.