2010

DIBATTITO

Una “società altra” basata sulla libertà, sull’uguaglianza, sulla giustizia, sull’autogoverno è possibile: sta a noi volerla e costruirla!
Da questa pagina è possibile intervenire sulle tematiche che i redattori, i frequentatori, i sostenitori del sito proporranno di volta in volta.

QUANDO MUOIONO I BAMBINI

da http://senzafrontiere.noblogs.org/ -  blog del Coordinamento Antirazzista della FAI (Federazione Anarchica Italiana)

 

Roma, 6 febbraio. Quattro bambini bruciano vivi in una baracca ai margini del nulla metropolitano. Siamo a Tor Fiscale. Assi, plastica, poche povere cose. Basta una scintilla, un braciere acceso per tenere lontano l’inverno, e il fuoco si mangia tutto. Il resto è copione già visto. La disperazione dei parenti, l’indignazione del sindaco post fascista della capitale, che strilla che servono poteri speciali per fare campi sicuri, che si infuria contro la burocrazia. Un alibi traballante ma poco importa. In fondo sono solo zingari. La mattina dopo arrivano le ruspe e tirano giù tutte la baracche. L’ordine è ripristinato. Arriva anche la magistratura, che mette sotto inchiesta il padre e le due madri: abbandono di minore. La madre di tre dei bambini e nonna del quarto
non crede all’incidente: il braciere era lontano, le fiamme sono divampate troppo in fretta.

VITA DA CANI

L’estate ormai è finita e l’autunno sta per esplodere con i suoi caldi colori … chissà se riuscirò a vederli, chissà se potrò anche da qui sentire il profumo della terra dopo la pioggia, chissà se potrò  ancora lavarmi con l’acqua che cade dal cielo e poi asciugarmi al sole ancora caldo di questo periodo, chissà …