Comunicato

COMITATO POPOLARE

Contro la privatizzazione mascherata dell’ampliamento cimiteriale di spezzano albanese.
Cittadine/i, non permettiamo a nessuno di decidere sulle nostre teste!

In sintonia con la netta opposizione della FMB di Spezzano A. al “Project Financing”- ampliamento cimiteriale di Spezzano Albanese espressa nel  documento del 23 novembre 2010 “I MORTI NON POSSONO RIBELLARSI MA NOI VIVI SI, E DOBBIAMO FARLO!!”, si è costituito il comitato popolare contro la privatizzazione

I morti non possono ribellarsi ma noi vivi si, E dobbiamo farlo!!

 

FMB - FEDERAZIONE MUNICIPALE di BASE

di Spezzano Albanese

Comunicato Stampa del 23 novembre 2010

QUESTIONE CIMITERO


CITTADINE/I, NON PERMETTIAMO A NESSUNO DI DECIDERE SULLE NOSTRE TESTE!

In data 18.11.2010 il Consiglio Comunale di Spezzano Albanese, riunito presso la sede municipale, ha approvato all'unanimità il "Project financing" e relativo contratto tra la "curti-cos.ma srl" e Comune, riguardante l'ampliamento cimiteriale, quale ultimo atto in ordine di tempo dell'iter che vede coinvolte l'ex amministrazione Nociti e l'attuale amministrazione Cucci e che di seguito viene dettagliatamente descritto:

L'isola che c'è - Solamente nella testa di pochi

La Federazione Anarchica Spixana e la Federazione Municipale di Base (FMB) nello stigmatizzare la totale assenza di comunicazione ed informazione verso la cittadinanza da parte dell’amministrazione comunale riguardo il possibile progetto di un’ISOLA ECOLOGICA da posizionare nella città di Spezzano Albanese, dichiarano quanto segue: