Comunicato

Riuscirà l’ironia a distruggere il potere?

Farsa in due atti, personaggi: Ran-Maghello, Sputal’acqua, uno scribacchino e Nezvinoc

Il riferimento a fatti e persone non è del tutto casuale. Caccia all’indovinello, dunque!

 

Introduzione

Chi ha detto che 1 più 1 fanno ovunque 2? Ad esempio, al paesino Vallone di Laurenzello fanno 3.

Si, verissimo, in questo minuscolo paese 1 più 1 fanno 3, ma intendiamoci non per vox populi, bensì per vis legis. Non ci credete?

Abbiate la pazienza di leggere quanto segue, e poi vedremo se avrete la forza di controbattere l’evidenza dei fatti che vi troverete raccontati.

 

Primo Atto

È ormai da circa dieci anni che il paese di Vallone di Laurenzello è governato da un sindaco che vive nell’angoscia che altri possano contrastarlo sulle maialate che quotidianamente impone alla comunità.

Emergenza territoriale rifiuti

 

Questo articolo contiene una galleria: vai

comunicato pubblico

 

Discarica abusiva in C/da Ciccarello San Lorenzo del Vallo,
discariche abusive nelle periferie di Spezzano.
Dove sono le autorità amministrative, sanitarie, le forze politiche, i cittadini?

 

Avvisi di garanzia al sindaco, al tecnico comunale responsabile del servizio Ambiente, al commissario dell'azienda speciale “Multiservice”, ai responsabili di alcune aziende, ai proprietari del relativo terreno in C/da Ciccarello adibito a discarica abusiva, il sequestro di quattro mezzi, di cui uno di proprietà del Comune e in uso alla “Multiservice” piovono su San Lorenzo del Vallo.
L’emergenza rifiuti, di sicuro, è un problema che non riguarda solamente le località dove interviene la magistratura e di conseguenza scoppia lo scandalo (vedi San Lorenzo del Vallo), ma è un fenomeno ben più scandaloso che investe anche vastissimi territori della penisola italica dove la

LA VERITÀ È RIVOLUZIONARIA

 

Le vicissitudini giuridiche di Vincenzo Giordano

Apprendiamo dalla stampa regionale che L. Marranghello, sindaco di San Lorenzo del Vallo, esulta.

O meglio, stando alle dichiarazioni rilasciate al quotidiano “Calabria 0ra” del 20.07.2013 (articolo “”diffamò Marranghello, multa salata per l’anarchico” a firma Giuseppe Montone), a dire il vero, a noi sembra che il sindaco Marranghello stia addirittura impazzendo dalla gioia.